Lotus


Lotus of Life


Aprendo gli occhi vedi la magnificenza, la rivelazione e l’alba del nuovo giorno, diventi presente alla vita e la memoria ritorna al tuo corpo…

La nuova visione ti mostra anche quello che in genere tendi a rifiutare…

Nubi che prima non esistevano si addensano e si dissolvono all’orizzonte, e dove c’è pace e contemplazione dello spirito è anche terreno fertile per tempeste e bufere…

 

La sfida non è soltanto aprire gli occhi alla Vita, ma anche e soprattutto non permettere alle perturbazioni di offuscare quella luce….e questo non implica rifuggire la tempesta, ma viverla

Finto è il miraggio di poter rimanere per sempre nella baia dell’estasi, il viaggio è cinetico per sua natura…presto o tardi il giardino incantato dove sei seduto inizia a dissolversi…non diventare schiavo dell’attaccamento in quel momento…ascolta la voce del tuo spirito che ti sta dicendo: “vai e scopri, il viaggio è la meta!”

La presenza porta con se anche il rischio dell’assenza, non possiamo accettare l’una escludendo l’altra….

Questo è il Fiore della Vita, nella sua definizione più autentica.

 

Celebriamo quindi la grandezza di tutti i Viandanti, Guerrieri, Monaci e Maghi

così anche il potenziale di tutti gli Innocenti, Orfani e Martiri che vivono e viaggiano dentro e fuori ognuno di noi

come un’unica essenza caleidoscopica e indivisibile al tempo stesso.

 

Pensare razionalmente a tutto insieme può portare a perdersi, fortunatamente è un viaggio che si affronta un passo, un’attimo alla volta…in un eterna esperienza

dove esiste solo il qui ed ora…e la presenza ad esso…

 

Fuerza Spiritito!

L’Alba aspetta solo un passo più in la della Tormenta!

– Alex-