Un eterno Presente


 

L’ineluttabilità dell’incedere del tempo ha sempre affascinato i pensieri di Aurorarmonica.

Non perché mi preoccupi oltremodo di esso (la maggior parte delle volte ci litigo col tempo), ma per il fatto che ha una dualità sublime:

E in costante movimento ed evoluzione, eppure noi viviamo sempre in un eterno presente.

Alla fine il tempo è un metodo per decidere cosa viene prima e cosa viene dopo,

ma se fosse solo un’aberrazione mentale dell’uomo e tutto succedesse simultaneamente?

WOW! Allora l‘eterno presente avrebbe davvero senso:

Il tutto si potrebbe vedere come uno stato di non tempo composto da:

  • Un Eterno presente
  • Dati di fatto immutabili (il passato)
  • Probabilità (il futuro),

E questi tre aspetti si manifesterebbero sempre tutti simultaneamente…beh non molto distante dalla realtà in effetti….